29-10-2007

mons-vito-ralloUna lunga scia di colore porpora ha ieri pomeriggio invaso il centro di Mazara.

Vescovi e cardinali hanno riempito il sagrato della cattedrale di Mazara per presiedere l’ordinazione episcopale di Vito Rallo il primo mazarese ad essere nominato arcivescovo ma anche Nunzio Apostolico del Burkina Faso e Niger una delle zone più povere del pianeta a prevalenza musulmana. Quindi un arcivescovo particolare, un “ambasciatore” in terra d’Africa voluto da Papa Benedetto XVI rappresentato ieri pomeriggio dal numero uno della diplomazia vaticana, il Segretario di Stato, cardinale Tarcisio Bertone. Ma anche tanta gente comune, mazaresi del popolo, hanno voluto rendere onore a questo figlio della città di Mazara che ha scelto la propria diocesi per un momento così importante, mazaresi che hanno creato un apposito comitato per questa storica occasione.

Tanti i rappresentanti delle istituzioni presenti fra i quali il presidente della Regione Totò Cuffaro, che ha voluto personalmente fare gli auguri al neo vescovo a nome del popolo siciliano. Nelle prime file anche i sindaci della diocesi, il presidente della Provincia Antonio D’Ali, il prefetto Giovanni Finazzo ed il questore Giuseppe Gualtieri.

La nostra chiesa – ha detto il vescovo di Mazara Domenico Mogavero – è piena di gioia per essere stata chiamata a donare un altro presbitero alla pienezza del sacerdozio e si impegna ad accompagnarlo nella sua missione di vescovo della Chiesa“.

E prima dell’ordinazione l’ormai arcivescovo Vito Rallo ha annunciato ai giornalisti che fra le prime iniziative che vuole prendere una volta insediatosi ad Alba in Algeria sede istituzionale del suo apostolato sarà quella di incontrare i rappresentanti della Caritas per delle iniziative finalizzate ad aiutare quelle popolazioni sia dal punto di vista nutrizionale che sanitario e di favorire il dialogo con l’Islam.

Il neoarcivescovo è stato ordinato sacerdote nel 1979 ed è entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede nel  1988, ha prestato la propria opera, negli  ultimi vent’anni, presso le rappresentanze pontificie in Corea, Senegal, Messico, Canada, Libano, Spagna ed è stato inviato speciale e osservatore permanente presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo. La sua nomina coincide con l’apertura della nunziatura apostolica in Burkina Faso, con competenza pure per il Niger. Finora i rapporti istituzionali con il Vaticano transitavano invece per l’ufficio del nunzio in Costa d’Avorio. Per questo motivo a Mazara erano ieri anche presenti alcuni rappresentanti fra i quali due ministri del Burkina Faso. Ma anche la comunità islamica mazarese con i suoi rappresentanti religiosi hanno voluto presenziare alla cerimonia “nel segno della pace e della convivenza fra le due più importanti religioni” così come è arrivato a Mazara anche un inviato del patriarcato russo.

“Il signore ti benedica – ha concluso il vescovo di Mazara diretto a Vito Rallo – attraverso l’intercessione del nostro patrono il giovane martire San Vito”.

(GdS glc)

Source: Mazara del Vallo – Mons.Vito Rallo nuovo Nunzio Apostolico in Africa «Il mio impegno per la gente povera»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.