Mons. Michele Pennisi | Visita pastorale 2018

mons-michele-pennisi

INDIZIONE DELLA VISITA PASTORALE
ALLA SANTA CHIESA DI MONREALE

Trascorsi oltre due anni da quando mi è stata affidata la cura pastorale di questa santa Chiesa di Monreale, dopo un’iniziale presa di contatto con le varie realtà ecclesiali, sociali e civili del nostro territorio, ho manifestato la volontà di celebrare un Sinodo diocesano che ci veda tutti coinvolti nella “gioiosa avventura di ricevere e annunziare Gesù”. Adesso sento vivo il desiderio di esprimere la carità pastorale per questa porzione del Popolo di Dio con quella forma di servizio peculiare che è la Visita Pastorale, tempo di grazia e momento speciale di incontro e di dialogo del Vescovo con tutti i membri del popolo santo di Dio e con ogni persona desiderosa di un dialogo sincero.
L’amore di Cristo Buon Pastore, che è venuto non per essere servito ma per servire, mi spinge ad incontrare i presbiteri, i diaconi, i membri degli istituti di vita consacrata e i fedeli laici, chiamati ad essere discepoli missionari, per ravvivarne le energie per una sempre più generosa azione evangelizzatrice; ma è anche mio vivo desiderio incontrare tutti gli uomini e le donne che vivono nel territorio della diocesi, in particolare i poveri e i sofferenti, e quanti sono più bisognosi dell’annuncio della gioia del Vangelo, della luce della fede, del conforto della speranza e del servizio della carità.
Per favorire “la comunione missionaria della nostra Chiesa diocesana” (EG 31), è mio intendimento che la Visita sia caratterizzata da incontri aperti all’ascolto delle persone sia per rendere sempre più saldi i legami di comunione e affetto spirituale sia per conoscere i problemi reali di tutti coloro che si considerano discepoli di Cristo o che sono in ricerca sincera di
Lui o che si sentono lontani dalla vita ecclesiale.
Pertanto sentito il parere del Consiglio Presbiterale e del Consiglio Pastorale diocesano, visti i canoni 396 – 398 del Codice di Diritto Canonico e quanto disposto dal Direttorio per il ministero pastorale dei Vescovi, Ecclesiae Imago e l’Esortazione apostolica post-sinodale, Pastores
Gregis, con il presente decreto,

INDÍCO
la Visita Pastorale alla diletta Chiesa
di Dio pellegrina in Monreale.

Questa mia prima Visita Pastorale, segno di quella singolarissima visita con la quale Dio ha visitato il suo popolo in Cristo Gesù e momento privilegiato in cui posso esercitare il ministero della parola, della santificazione e della guida pastorale, voglio che sia caratterizzata da momenti in cui incontrare coloro che il Signore mi ha affidato, visitandoli nei singoli luoghi dove vivono la loro esperienza quotidiana, al fine di promuovere una “pastorale integrata”, che ridesti, insieme al senso dell’appartenenza ecclesiale, l’esigenza di essere «un cuor solo ed un anima sola», favorendo la comunione fra le comunità parrocchiali di uno stesso vicariato, gli istituti di vita consacrata, gli istituti secolari, le confraternite, le associazioni e i movimenti ecclesiali.
La Visita alle singole comunità parrocchiali sarà integrata con alcuni incontri comuni, nei quali vi sarà l’opportunità di aiutare l’intero Popolo di Dio a sperimentare come l’efficacia pastorale cresca e si realizzi quando più energie ecclesiali convergono nell’opera missionaria per l’annuncio e la diffusione del Regno di Dio.
Questa Visita Pastorale vuole essere per me una felice occasione per lodare e ringraziare il Signore per l’opera della sua grazia, per consolare e stimolare quanti lavorano a servizio del Vangelo, per verificare sul campo l’attuazione del programma della pastorale organica e missionaria e la sua effettiva incisività, soprattutto riguardo ai giovani, alle famiglie, all’ambito culturale e sociale per una integrale promozione umana.
Desidero che questa Visita pastorale venga considerata in piena continuità con il passato, ricco di iniziative e progetti pastorali della nostra Chiesa, ma nello stesso tempo, auspico che da essa si sprigioni un impeto di novità evangelica improntata alla misericordia, capace di generare un rinnovamento spirituale e una “conversione pastorale missionaria” delle nostre comunità.
Il mio più vivo augurio è che questa Visita pastorale contribuisca in modo efficace a rendere la Chiesa monrealese “un’oasi di misericordia” (MV 12), più bella e santa, più fedele al Vangelo, innamorata di Gesù Cristo, più consapevole della sua povertà e sempre pronta a chiedere perdono, più fervida nella fede e nella meditazione della Parola di Dio, più pronta alla carità in tutte le sue espressioni, più aperta all’ascolto e al dialogo con il mondo contemporaneo, più protesa verso l’incontro con il suo Sposo.
La concreta determinazione dei tempi e dei momenti in cui si articolerà la Visita Pastorale sarà tempestivamente indicata e verrà concordata con i singoli Vicariati.
L’apertura della Visita coinciderà con l’inizio dell’Anno pastorale che avrà luogo il 25 settembre p.v. con la celebrazione Eucaristica nella basilica Cattedrale.

Nello svolgimento di questo servizio intendo avvalermi della collaborazione di alcuni sacerdoti e laici; pertanto:
– nomino convisitatori: don Giacomo Sgroi, don Antonino Ortoleva, don Antonio Chimenti.
e, nell’ambito dei rispettivi vicariati, i Vicari Foranei;
– conferisco la delega necessaria ai Responsabili degli Uffici di Curia, per le materie di loro specifica competenza;
– stabilisco che il Comitato costituito per la preparazione del Sinodo Diocesano, coordinato dal Vicario Generale mons. Antonino Dolce, segua lo svolgimento della Visita. Di esso fanno parte: don Antonino Licciardi, don Pasquale La Milia, don Pietro Macaluso, don Giuseppe Ruggirello, don Antonio Chimenti, Andrea Sollena, Benedetta Maniscalco Mascellino, Salvatore Caronna, Giovanna Parrino, Ina Aiello, Rosa Maria Scuderi.

Invito tutto il Popolo di Dio ad unirsi a me nella preghiera al «Pastore grande delle pecore» (Eb 13,20) affinché l’intera Chiesa pellegrina in Monreale, accogliendo l’abbondanza dei doni dello Spirito Santo, possa ricevere da questo evento frutti di autentico rinnovamento spirituale.

Per intercessione della Madonna Odigitria, di San Castrense e di tutti i santi, i beati, i venerabili e i servi di Dio della nostra Arcidiocesi, vi benedica Dio Padre, che ci ha creati, il Signore Gesù che è morto per i nostri peccati ed è risorto per la nostra salvezza e lo Spirito Santo che ci santifica con i suoi doni.
Monreale, 8 settembre 2015
Festa della natività della beata Vergine Maria

+ Michele Pennisi


1. Inizia da Monreale la visita pastorale dell’Arcivescovo Michele Pennisi | monrealepress.it

4 FEBBRAIO 2018

2. L’ARCIVESCOVO MONS. MICHELE PENNISI IN VISITA PASTORALE ALLA GUGLIELMO II | icsguglielmosecondo.gov.it

08/02/2018

mons-michele-pennisi

3. Altofonte, ha preso il via oggi la visita pastorale del vescovo | monrealenews.it

mons-michele-pennisi

 

 

 

 

Annunci

God bless you!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.