Ius soli onorario| TGR Sicilia

TG Sicilia Edizione delle 14.00ANDATO IN ONDA IL 29/12/2017grammichele-ius-soli-onorario


A Grammichele Ius soli simbolico ai bambini stranieri residenti | La Sicilia

29/12/2017 – 12:10 di Simone Murgo

Cittadinanza onoraria ai minori stranieri nati in Italia e abitanti nella città esagonale

GRAMICHELE – Prove tecniche di “Ius soli” a Grammichele. Una lettera simbolica conferisce la cittadinanza onoraria ai bambini stranieri nati in Italia e residenti nella città esagonale. Questa l’iniziativa promossa dall’Amministrazione pentastellata, che ha così voluto dare un segnale forte e chiaro sul delicato tema inerente l’approvazione della legge sullo “Ius soli”, che attribuisce l’acquisizione della cittadinanza italiana a coloro i quali sono nati nello “Stivale”, ma da genitori stranieri.

Argomentazioni che stanno dividendo politica e opinione pubblica. Il progetto, che ha coinvolto circa 30 bambini nati in Italia da genitori stranieri e residenti a Grammichele, ha visto l’amministrazione comunale riconoscere loro lo status di cittadini italiani. Ai piccoli, nel corso di una formale cerimonia svoltasi nell’aula consiliare del municipio, sono stati consegnati degli attestati cartacei in cui gli amministratori hanno spiegato le motivazioni che li hanno indotti a compiere questa scelta. «La nostra iniziativa nasce dalla ferma convinzione che chi nasce in Italia, frequenta le nostre scuole e vive nella nostra città, è da considerarsi a tutti gli effetti un concittadino – ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali, Giuseppe Branciforte – la volontà di riconoscere a questi bambini il diritto sacrosanto di appartenere pienamente alla nostra comunità».

Dello stesso avviso anche il primo cittadino di Grammichele, Giuseppe Purpura, che si è espresso favorevolmente allo “Ius soli”. Un tema che, da tempo, continua a tener banco negli scranni parlamentari a Roma. Sul fronte degli oppositori dello “Ius soli”, un documento a firma del segretario regionale di Forza Nuova, Giuseppe Bonanno Conti, spiega i motivi del loro no al provvedimento adottato a Grammichele: «Innescherebbe un meccanismo di invasione preordinata e organizzata» e accusa il M5S di «stampella occulta della sinistra distruttiva della Patria a favore della sostituzione etnica del popolo italiano».

Conclude il sindaco di Grammichele, Giuseppe Purpura: «Bisogna superare questi steccati e divisioni su una vicenda di questo genere – ha spiegato – chi nasce nel territorio nazionale, a mio avviso, è da considerarsi a un cittadino italiano. Mi auguro che il nostro, seppur un gesto puramente simbolico, possa essere da stimolo a coloro i quali sono deputati a legiferare sulla questione, per risolvere quello che è un nodo esclusivamente italiano poiché, negli altri Paesi europei e statunitensi, queste barriere sono già state superate».

Sorgente: A Grammichele Ius soli simbolico ai bambini stranieri residenti | La Sicilia


***giuseppe-purpora

Grammichele, cittadinanza onoraria a bambini stranieri. Purpora: “L’Italia faccia passi avanti sullo ius soli” | ilsettemezzo.com

Pubblicato: sab 23 Dic 2017

“Ci sembra – dichiara il Sindaco – una buona opportunità per poterci far sentire tutti sotto lo stesso cielo, sotto lo stesso tetto, non creando delle differenze né di religione, né di razza, né soprattutto di colore”.

di Giacomo Belvedere

Oggi, alle ore 19.00, i bambini e ragazzi stranieri, nati in Italia e residenti a Grammichele, si potranno presentare presso l’aula consiliare del Palazzo Comunale, accompagnati dai genitori, per ritirare l’attestato di Cittadinanza Onoraria. Una deliberazione in tal senso è stata assunta dalla Giunta pentastellata della città dell’esagono: una decisione presa “con grande fierezza e orgoglio”. Si tratta di un riconoscimento che ha valore solo simbolico, ma che tuttavia rappresenta una netta e coraggiosa presa di posizione dell’Amministrazione grammichelese a favore dell’approvazione della legge sullo ius soli, attualmente arenata in Parlamento e al centro di accese polemiche.

“È un atto simbolico – dichiara il sindaco Giuseppe Purpora –  perché vuole che l’integrazione avvenga in maniera piena tra coloro che frequentano le scuole. Ci pare giusto che da questo punto di vista anche la legislazione nazionale faccia finalmente un passo avanti: da questo punto vista siamo molto indietro. Ci sembra una buona opportunità per poterci far sentire tutti sotto lo stesso cielo, sotto lo stesso tetto, non creando delle differenze né di religione, né di razza, né soprattutto di colore”.  

E sulle critiche e preoccupaziono di chi teme che così si penalizzino gli italiani e si aprano le porte all’invasione degli stranieri, il sindaco è lapidario: “Sono critiche e preoccupazioni che respingo al mittente in maniera molto secca e molto ferma”.

VIDEO
Sorgente: Grammichele, cittadinanza onoraria a bambini stranieri. Purpora: “L’Italia faccia passi avanti sullo ius soli” | ilsettemezzo.com

 

God bless you!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.