Paternò, cattolicesimo e democrazia nella società del nostro tempo | YVII 24

paternoa

Un momento del dibattito – Foto di Francesco Magrì

Paternò, cattolicesimo e democrazia nella società del nostro tempo

Primo incontro culturale allestito dalla neonata associazione culturale paternese “Le città invisibili”, con Mons. Antonino Raspanti e Pierluigi Castagnetti

Una sala strapiena di pubblico a Paternò ha accolto il vescovo-intellettuale e teologo Antonino Raspanti ed il presidente dell’Associazione “I popolari”, Pierluigi Castagnetti (storica figura del cattolicesimo democratico, ultimo segretario del PPI, ed ex vicepresidente della Camera). Lo storico salone della biblioteca comunale era già pieno di centinaia di persone ancor prima dell’incipt del dibattito. Molte le persone che hanno tentato di ascoltare l’evento da fuori. Non stiamo parlando di un concerto pop ma di un raffinato, autorevole ed intelligente dibattito su “cattolicesimo e democrazia” (fra storia ed attualità), organizzato dalla neonata associazione culturale “le città invisibili”, guidata dalla presidente Antonella Tomasello. Ai lavori coordinati dal giornalista Salvo Fallica, hanno partecipato anche da relatori l’artista-artigiano Barbaro Messinae la presidente del consiglio comunale di Paternò Laura Bottino. Un saluto pieno di idee è stato portato dal parlamentare cattolico democratico Giovanni Burtone.

[…]

Di alto profilo critico ed analitico l’intervento di Raspanti che ha spiegato tali aspetti nella chiave di lettura cristiana, collegando l’importanza dell’impegno sociale del cattolico nella democrazia non solo con le più importanti teorie filosofiche e teologiche cattoliche, ma con lo stesso nucleo fondante della religione cristiana, il Cristo che si è incarnato, che si è fatto uomo. E che implica di fatto una valorizzazione del ruolo terreno dell’uomo…

Sorgente: Paternò, cattolicesimo e democrazia nella società del nostro tempo | | YVII 24

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.