Diocesi: Agrigento, ritorna la “Staffetta alimentare” per i più poveri | AgenSIR

Diocesi: Agrigento, ritorna la “Staffetta alimentare” per i più poveri

24 giugno 2016 @ 11:27

Ritorna la “Staffetta alimentare” diocesana ad Agrigento, per rispondere all’emergenza alimentare che interessa un numero crescente di famiglie. Da sabato 25 giugno a sabato 23 luglio le Caritas parrocchiali della diocesi – con il coordinamento e il sostegno della Caritas diocesana – si alterneranno in una staffetta alimentare per la raccolta di generi alimentari da destinare ai più poveri. In alcuni supermercati della provincia di Agrigento che aderiscono all’iniziativa, sarà possibile acquistare e donare alimenti a lunga conservazione e prodotti per l’igiene alle Caritas parrocchiali locali per sostenere le iniziative di contrasto alle povertà e il sostegno alle famiglie del nostro territorio. La precedente edizione, nel 2015, ha visto l’impegno di 11 Caritas parrocchiali (di Agrigento, Porto Empedocle, Raffadali, Sciacca e San Giovanni Gemini) e oltre 100 volontari che hanno svolto la raccolta in 36 supermercati. Quest’anno la raccolta si terrà nei sabati 25 giugno, 2, 9 e 23 luglio nei supermercati di Agrigento, Favara, Porto Empedocle, Raffadali, Sciacca e San Giovanni Gemini (qui l’elenco dei luoghi dove si svolgerà la raccolta straordinaria).
I volontari delle Caritas parrocchiali, presenti nei punti di raccolta, illustreranno l’iniziativa ai clienti distribuendo materiale informativo e raccogliendo le donazioni. I beni richiesti sono generi alimentari a lunga conservazione (pasta, riso, biscotti, olio, pelati, latte, tonno, zucchero, mais, legumi, caffè), prodotti per bambini (pannolini, pastina, omogeneizzati, formaggini, succhi di frutta), prodotti per la casa (detersivi, tovaglioli, fazzoletti) e prodotti per l’igiene (carta igienica, assorbenti, bagno schiuma, shampoo, dentifrici, spazzolini). “Siamo certi – dichiara il direttore della Caritas diocesana, Valerio Landri – che anche questa volta la risposta della gente sarà pronta e generosa. Il Giubileo della misericordia c’invita a vivere una fede concreta, attenta ai bisogni degli altri, pronta a tradursi in gesti di carità operativa. Che a nessuno manchi l’essenziale per una vita dignitosa è l’obiettivo che come cristiani ci prefiggiamo di raggiungere, certamente stimolando decisioni politiche strutturali, ma anche partendo dal sollecitare un più immediato impegno personale di ogni cristiano e ogni uomo di buona volontà”.

 

24 giugno 2016© Riproduzione Riservata

Sorgente: Diocesi: Agrigento, ritorna la “Staffetta alimentare” per i più poveri | AgenSIR

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2020 Tentamina | Revolve by AccessPress Themes