Eremo di Sant’Anna, persi tre milioni. Tra nomine, vendite e qualche omissione. | MeridioNews

SIMONE OLIVELLI 15 NOVEMBRE 2014

I fondi europei, secondo il vescovo di Acireale Antonino Raspanti, sono stati persi perché «c’era solo un progetto di massima». Ma, in realtà, l’iter per il restauro era molto più avanti, tanto da aver ottenuto il parere favorevole di enti come la Soprintendenza. «Non comprendiamo come si sia potuto rinunciare all’occasione pressoché unica di creare una piccola economia con relativo indotto», afferma l’architetto responsabile del piano

Sorgente: Eremo di Sant’Anna, persi tre milioni. Tra nomine, vendite e qualche omissione. – MeridioNews

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.