Papa telefona al parroco «Grazie per il libro su di me» | LA SICILIA.it – Archivio

lasicilia.itCATANIA – Lug 21, 2014

CATANIA – «Pronto, sono Papa Francesco» e lui: «Chi? ». E dall’altro capo: «Volevo ringraziarla per il libro che mi ha inviato». Stentava a credere alle sue orecchie mons. Antonino Legname, parroco della chiesa Cuore immacolato di Maria» di Catania, quando ieri sera, rispondendo ad una chiamata sul suo telefono cellulare, ha sentito la voce di Papa Bergoglio, che ha voluto ringraziarlo per il libro scritto da mons. Legname su di lui e che il sacerdote gli aveva inviato. A dare la notizia l’emittente televisiva Telecolor di Catania.
Mons. Legname ha da poco pubblicato un libro dal titolo «Francesco, il traghettatore di Dio» e ne ha spedito una copia a Papa Francesco. «In un primo momento – ha affermato il sacerdote – non gli ho creduto ma poi quando mi ha ringraziato del libro mi sono reso conto che era veramente Papa Francesco. È stato bellissimo».
«Il Papa – ha affermato il sacerdote nell’ intervista – mi ha detto: “Sono contento intanto perché ha scritto su di me, sulla Chiesa, facendo ecclesiologia dal basso, ecclesiologia popolare. Bisogna partire dal popolo, bisogna ascoltare la gente». «A quel punto – ha continuato il sacerdote – gli ho detto: “Santità, forse leggendo i capitoli del libro, possono sembrare scritti da un anticlericale” e lui, ridendo, ha risposto “No no, assolutamente. Sono provocanti».
«Poi il Papa ha cambiato discorso – ha aggiunto don Legname – dicendo: “So che ha lavorato nel servizio diplomatico in America Latina” e io rispondo: “Sì Santità, sono stato in Ecuador, in Uruguay” e lui: “Sì, l’ Uruguay, un Paese un po’ laico”.

Don Legname ha informato i suoi parrocchiani della telefonata di Papa Francesco ieri al termine della messa serale. «Vi lascio immaginare – ha continuato il sacerdote nell’intervista – l’emozione, la trepidazione. Mi sono dovuto sedere perché avevo i battiti del cuore accelerati. Ho chiamato subito l’arcivescovo mons. Gristina, il quale ha condiviso la mia gioia».

***

livesiciliacatania

Home Cronaca Il Papa chiama parroco Legname: “Grazie per il libro su di me”

LA TELEFONATA

Il Papa chiama parroco Legname:
“Grazie per il libro su di me”

Lunedì 21 Luglio 2014 – 16:30
Articolo letto 8.877 volte

Papa Bergoglio ha telefonato al parroco della chiesa Cuore immacolato di Maria di Catania per ringraziarlo del volume ”Francesco, il traghettatore di Dio”. “Mi sono dovuto sedere – afferma il prete – perché avevo i battiti del cuore accelerati”.

CATANIA – ”Pronto, sono Papa Francesco” e lui: ”Chi?”. E dall’altro capo: ‘Volevo ringraziarla per il libro che mi ha inviato”. Stentava a credere alle sue orecchie mons. Antonino Legname, parroco della chiesa Cuore immacolato di Maria” di Catania, quando ieri sera, rispondendo ad una chiamata sul suo telefono cellulare, ha sentito la voce di Papa Bergoglio, che ha voluto ringraziarlo per il libro scritto da mons. Legname su di lui e che il sacerdote gli aveva inviato. A dare la notizia l’emittente televisiva Telecolor di Catania.

Mons. Legname ha da poco pubblicato un libro dal titolo ”Francesco, il traghettatore di Dio”e ne ha spedito una copia a Papa Francesco. ”In un primo momento – ha affermato il sacerdote – non gli ho creduto ma poi quando mi ha ringraziato del libro mi sono reso conto che era veramente Papa Francesco. E’ stato bellissimo”. ”Il Papa – ha affermato il sacerdote nell’intervista – mi ha detto: ‘Sono contento non tanto perché scritto su di me, ma sulla Chiesa, facendo ecclesiologia dal basso, ecclesiologia popolare. Bisogna partire dal popolo, bisogna ascoltare la gente”.

”A quel punto – ha continuato il sacerdote – gli ho detto: ”Santità, forse leggendo i capitoli del libro, possono sembrare scritti da un anticlericale e lui, ridendo, ha risposto ‘No no, assolutamente. Sono provocanti”. ”Poi il Papa ha cambiato discorso – ha aggiunto don Legname – dicendo: ‘So che ha lavorato nel servizio diplomatico in America Latina’ e io rispondo: ‘Si Santità, sono stato in Ecuador, in Uruguay’ e lui: ‘Sì, l’ Uruguay, un Paese un po’ laico’. Don Legname ha informato i suoi parrocchiani della telefonata di Papa Francesco ieri al termine della messa serale. (ANSA)

Foto echeion.it

‘Pronto sono Papa Francesco’:
Bergoglio telefona a padre Legname

Padre-Antonino-Legname1Padre Antonino Legname
RELIGIONE 21 luglio 2014
di Redazione

“Pronto sono Papa Francesco”. Bergoglio non finisce di stupire e ieri mattina ha preso la cornetta è composto il numero telefonico del cellulare di monsignore Antonino Legname autore del libro sulla vita del pontefice argentino “Francesco, il traghettatore di Dio”.

Prima di rispondere il sacerdote ha esitato qualche istante: sul display è apparso il consueto ‘numero sconosciuto’ che spesso viene associato a telemarketing e pubblicità, poi padre Legname schiaccia il tasto verde e sente: “Sono Papa Francesco”.

Il prelato, parroco della Chiesa del Cuore Immacolato di Maria al Viale Vittorio Veneto di Catania, rimane stupito, ma il pontefice lo rincuora subito ringraziandolo per la pubblicazione che ripercorre in ben 650 pagine la dottrina cattolica e di ecclesiologia popolare e che ritrae in copertina Papa Francesco in occasione del suo primo viaggio apostolico che, come si ricorda, fu a Lampedusa.

“Mi ha fatto i complimenti non perché abbia parlato di lui, ma per avere argomentato sulla Chiesa”, ha commentato mons. Legname ai cronisti.

Papa Francesco era perfettamente a conoscenza dell’attività del sacerdote-scrittore che in passato è stato in missione in America Latina.

Tag
francesco il traghettatore di dio libro, libro su papa francesco catania, padre antonino legname catania, papa francesco chiama parroco catanese

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.