Giubileo, mons. Peri apre la Porta Santa in Cattedrale e al Santuario del Ponte di Caltagirone | ilsettemezzomagazine.it

domani

Giubileo, mons. Peri apre la Porta Santa in Cattedrale e al Santuario del Ponte di Caltagirone | ilsettemezzomagazine.it.

Ph. Il Sette e Mezzo

Con l’apertura della Porta Santa in Cattedrale e all’antico Santuario del Ponte, il vescovo di Caltagirone, mons. Calogero Peri ha dato inizio al Giubileo della Misericordia nella diocesi di Caltagirone. Il 13 dicembre il vescovo ha aperto la Porta Santa della Misericordia in Cattedrale, nel corso di una speciale celebrazione che è partita dal Santuario diocesano di Maria SS.ma del Ponte per giungere in pellegrinaggio sino alla chiesa Cattedrale.

«Ecco l’anno della misericordia, ecco l’anno della salvezza, ecco l’anno del perdono» – ha detto mons. Peri nell’omelia in Cattedrale. «Perché questo è il tempo di Dio che lui, per averlo reso eccezionale, vuole regalare a ciascuno di noi». E si è chiesto: «Che cosa dobbiamo fare? Fratelli e sorelle, chiediamolo a Dio. E lui ci ricorderà quello che un giorno Giovanni ha ricordato al popolo: di non approfittare, di condividere e soprattutto di essere disponibili a questo amore che abbiamo ricevuto per poterlo dare».

Martedì 15 dicembre è stata la volta della Porta Santa nell’antico Santuario diocesano della Madonna del Ponte. Il santuario – sorto nel luogo dove la tradizione vuole che in una fonte la Vergine si sia mostrata nel 1572 ai “poveri” di quel quartiere – è stato scelto per il peculiare richiamo alla misericordia che lo caratterizza. «Sappiamo –ha spiegato il vescovo calatino durante l’omelia – che qui per incontrare Dio, per vederlo, per vedere la Madre di Dio, c’è bisogno di una sola condizione: di essere in grazia, di avere ripudiato il peccato. E Lui ci ha dato il sacramento della riconciliazione, del perdono».

VIDEO

Terminata la celebrazione eucaristica i fedeli si sono messi ordinatamente in fila per poter passare dalla Porta Santa e bere l’acqua alla fonte del Santuario. Con in mano la preghiera scritta da papa Francesco per il Giubileo della Misericordia.

Giacomo Belvedere

© RIPRODUZIONE RISERVATA

God bless you!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.